Tag

, ,

“Ha letto Trollope?”
“Non mi pare. Forse avrò letto qualcosa all’università”.
“E Proust?”
“Non l’ho letto. E’ un problema per te?”
“No” ho risposto. “Era solo una curiosità. Neanch’io l’ho letto, mi hanno detto di non leggerlo se prima non mi sono innamorato e poi disamorato”.

null

(Era stato John: avevo in mente di leggere Alla ricerca del tempo perduto, […] ma la prima volta che sono arrivato alla galleria [d’arte] con La strada di Swann lui me lo ha tolto di mano, dicendo che era un delitto leggere Proust alla mia età. Mi ha fatto promettere che non lo avrei letto finchè non avessi trovato e poi perduto l’amore. Devo ammettere che era stato un sollievo perchè lo trovavo un po’ faticoso, ma ero arrivato solo fino a pagina trenta).

(Peter Cameron, Un giorno questo dolore ti sarà utile, Adelphi, p. 84).

Annunci